AURORA BOREALE in NORVEGIA – TROMSO

Cosa vi viene in mente se scriviamo la parola Artico?
Quintali di neve sugli abeti? Casette colorate con il camino fumante? Adorabili renne che zampettano in su e in giù per le strade? O pensate sopratutto all’aurora Boreale?

Il 2017 ci ha regalato le due esperienze nordiche per eccellenza. Dopo aver visto il sole di mezzanotte nella Lapponia finlandese (questo il link all’articolo), non potevamo non avere nella lista dei desideri l’Aurora boreale. E così, il tour operator maestro dell’Artico Blueberry Travel, in collaborazione con Visit Norway cioè l’ente del turismo norvegese, ha deciso di spedirci a Tromso per controllare che fosse tutto in ordine e che l’aurora boreale si vedesse ancora!

alba di mezzogiorno

ALBA DI MEZZOGIORNO

TROMSO

Tromso è la più grande e popolosa città del Norge (il nord della Norvegia), ed è situata su una delle tante isole in mezzo ai fiordi, a metà dell’ovale aurorale e cioè nella zona con la più alta probabilità di avvistamento dell’aurora boreale. Questa si raggiunge con un volo di un’ora e mezza circa da Oslo ed è senza dubbio la base perfetta per giocare ai piccoli eschimesi e vivere un’avventura artica coi fiocchi, e belli grandi anche!

DOVE SI TROVA TROMSO?

aurora boreale

A distanza di pochi mesi torniamo nel Circolo Polare Artico. Stavolta indossa il suo vestito migliore e non ci sono più 24h di luce al giorno bensì soltanto 3. Ci aspettavamo di trovare un ambiente ostile ed invece ci siamo trovati di fronte una città moderna, vivace, colorata, con ristoranti e locali alla moda e con un sacco di norvegesi buffi! Novembre è un mese relativamente freddo per queste terre, la neve è ancora timida e i gradi sono appena sotto lo zero, ed è un periodo di viaggio perfetto per i più freddolosi.

 

norvegia aurora boreale

aurora tromso

aurora boreale

TROMSO COSA VEDERE

Tromso è molto piccola e in 1 giorno, con calma, si riesce a vederla tutta.

Si può visitare il Polar Museum, la Domkirke, molto carino è Polaria: un piccolo museo con un acquario dove approfondire le conoscenze sulla vita degli abissi al polo nord (si assiste anche ad uno spettacolo con le foche). Di fianco c’è la MS Polstjerna: una vecchia barca esposta con cui venivano fatte le prime spedizioni nell’artico. Attraversando il bellissimo ponte di Bruvegen (fatelo a piedi se avete tempo), si arriva davanti alla Cattedrale Artica simbolo di questa città.

ponte tromso

DAL LUNGO PONTE DI BRUVEGEN

tromso norvegia

ARTIC CATHEDRAL

CASETTE COLOR KETCHUP, SENAPE E MAIONESE

A poche centinaia di metri, imperdibile, c’è la Fjellheisen: una funivia che porta in cima ad un rifugio da dove si può ammirare tutta Tromso. Purtroppo per noi era chiusa per il  forte vento, ma vale sicuramente la pena salirci perché il panorama è unico. Questa piccola città non ha moltissime attrazioni da visitare, ma come vedete dalle foto è un gioiellino, e basta camminare fra i suoi vicoli per innamorarsene.

 aurora boreale

Fargo

TROMSO COSA FARE

L’artico sebbene sia una terra magica, ha bisogno di essere vissuto facendo tante attività sennò c’è il rischio di annoiarsi. Per fortuna i ragazzi di Blueberry Travel conoscono molto bene queste latitudini e ci hanno fatto vivere un’esperienza artica indimenticabile. Oltre a godere della città e della sua cucina (perché si mangia benissimo da queste parti), ci hanno organizzato un sacco di uscite e questo è quello che abbiamo fatto (o che avremmo voluto fare), nei nostri 4 giorni a Tromso.

dove vederla

dove vederla

HUSKY SAFARI

Sapete che la Costi ha paura dei cani? Stranamente però, quando le ho detto che avremmo fatto l’Husky Safari mi ha risposto così: “Per gli Husky faccio un’eccezione!”

Si parte presto per raggiungere la neve a poco più di un’ora a nord di Tromso. Al centro ci aspettano 200 cani super eccitati, (sono un incrocio fra il Siberian Husky ed un’altra razza). Abbaiano, ululano, saltano, si rotolano e non vedono l’ora di far volare la slitta.

slitta coi cani

TIN TIN E UN LAPPONE

CALMA APPARENTE

Ci muoviamo all’urlo di “Yeep Yeep!“. La slitta impenna ed i cani partono velocissimi, sono inarrestabili e se non si frena potremmo tranquillamente sfondare il confine Finlandese! La slitta è molto facile da guidare anche se bisogna avere un pò di forza per schivare qualche albero sul tragitto! Il giro dura circa un’ora e mezza e siamo immersi nel bianco della tundra, con il rumore della neve che scricchiola ed il respiro degli Husky che trainano.

Esperienza stupenda da fare almeno una volta nella vita.

cani con slitta

cani con slitta

cani da slitta

 itinerario norvegia fai da te

WILDERNESS CAMP

L’esperienza in un campo immersi nella natura selvaggia viene spesso abbinata all’husky safari. Parti integranti della cultura e dell’ospitalità Norvegese, questi campi sono centri dove potersi rilassare intorno al fuoco, ascoltando lunghi e mitologici racconti sull’aurora boreale, facendo ricche mangiate di renna accompagnate da intingoli calorici e marshmallow alla fiamma! Questi centri sono anche il luogo dove si effettuano le uscite per l’Aurora Visit, ma ve ne parleremo fra poco.

cuccioli husky

PICCOLI CORRIDORI CRESCONO

lavu tromso

L’INTERNO DI UNA TENDA

DORMIRE IN UNA LAVVU

Le Lavvu erano le vecchie abitazioni di origine Sami, un popolo di pastori e pescatori originario della Fennoscandia, la parte alta della Scandinavia (ovviamente sto leggendo su Wikipedia). Questi Wilderness Camp sono formati da tante tende e se volete far diventare la vostra esperienza qualcosa di magico, potete scegliere di passare la notte in una di queste. Date un’occhiata a queste due foto!

tromso wilderness camp

dormire in tenda

CAMERA CON VISTA ARTICO

 aurora boreale  dove vederla

AVVISTARE LE BALENE – WHALE WATCHING

Chi ci ha seguito nel nostro racconto su Facebook (fateci compagnia anche sui social questa è la nostra pagina) sa che purtroppo per colpa di quelle maledette sardine che si sono spinte troppo a nord, abbiamo dovuto rinunciare all’uscita in barca per avvistare le balene. Ma era giusto dedicargli due righe, anche perché voi dovete provarci, e noi dobbiamo tornare, eccome se torneremo!

 tromso 3 giorni cosa fare

AURORA BOREALE

L’Aurora Boreale è un fenomeno che caratterizza l’inverno artico. Si tratta di un’interazione di particelle solari (protoni ed elettroni) che vengono a contatto con i gas dell’atmosfera e creano un gioco di luci di varie lunghezze d’onda. Questa avviene soltanto nelle regioni oltre il Circolo Polare e a queste latitudini è facilmente visibile ad occhio nudo. L’aurora boreale si manifesta da settembre a marzo ed oltre la Norvegia, senza dubbio uno dei paesi con maggiore probabilità di avvistamenti, potete vederla in Finlandia, Svezia, Islanda, Russia, Canada, Alaska e nella bianchissima Groenlandia.

I DUE PRINCIPALI TIPI DI ESCURSIONI:

 aurora boreale quando andare  norvegia fai da te

AURORA CHASE (DINAMICA)

A seconda delle previsioni meteo, in questo tipo di escursione la guida sceglie il luogo con maggiori probabilità di avvistamento per andare a caccia dell’aurora boreale. La durata e la destinazione sono variabili, e l’escursione è senza dubbio stancante perché i trasferimenti sono lunghi e si passa molto tempo al freddo, ma le probabilità di vedere l’aurora boreale con questa uscita aumentano.

AURORA VISIT (STATICA)

A differenza della precedente escursione dove si insegue l’aurora boreale, in questo caso si viene accompagnati in un campo attrezzato lontano dalle luci della città  (uno wilderness camp appunto) dove ci verrà dato un adeguato abbigliamento termico e dove potersi scaldare e mangiare qualcosa intorno al fuoco, nell’attesa della ballerina color smeraldo. L’aspetto negativo è legato al maltempo, in caso di cattive condizioni meteo infatti, l’avvistamento dell’aurora boreale diventa molto molto difficile.

 TROMSO FAI DA TE

GOODBYE NORWAY

Quattro giorni passano in fretta.
Lo scenario è da capogiro, a metà fra una fiaba e un romanzo di Jo Nesbo. Sono tutte fotografie da tenersi strette. La passeggiata lungo il ponte di Bruvegen, la corsa in slitta trainata dai cani, alba e tramonto sempre in ritardo, l’incontro con l’Aurora. E’ successo tutto così veloce che ci sembra un sogno. E quando la bellezza esplode, il confine con la realtà è davvero sottile. Nevica. 
La sveglia suona, siamo già a casa.
E’ bellissimo viaggiare.

nevica

tromso norvegia

 

Se avete idea di partire verso il grande nord il nostro consiglio è quello di affidarvi ad un tour operator valido. Con Blueberry Travel potrete godere a pieno di un’esperienza artica che difficilmente dimenticherete. Date un’occhiata al loro sito internet perchè ci sono decine di viaggi in partenza, e se non trovate quello giusto, potete anche costruirvene uno su misura. Prossima partenza per un’esperienza come la nostra datata 9 marzo, date un’occhiata al programma e cominciate a fare le valigie!

Come spesso facciamo vi lasciamo con il trailer del nostro viaggio, continuate a seguirci abbiamo ancora un sacco di cose da raccontarvi!

Tromso aurora boreale  oslo cosa fare itinerario aurora boreale nord europa 

You may also like

8 commenti

    1. Saremmo i milionesi a farlo!!! Sai che ci piace uscire dalle righe! Comunque più che altro torniamoci insieme, Blueberry ci porta ovunque!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.