Cosa vedere in CAPPADOCIA – Itinerario fai da te

mongolfiera volo

Se c’è un luogo al mondo che riesce ogni volta a lasciarmi a bocca aperta è proprio la Cappadocia. Avevo fatto il mio primo viaggio in Turchia qualche anno fa e rimasi folgorato dalla bellezza di questa terra ma soprattutto dall’ospitalità e la simpatia della sua gente. Così quando l’ente del turismo turco mi ha invitato a partecipare ad un progetto su questa regione ho lanciato due cose dentro lo zaino e mi sono precipitato a Fiumicino!

KEBAB TURCO

QUANDO ANDARE: Il periodo migliore per visitare la Cappadocia va da maggio a settembre. Agosto è il mese più caldo, durante l’inverno nevica e fa veramente freddo mentre la primavera è a rischio pioggia.

MEZZI di TRASPORTO: Il modo migliore per spostarsi in Cappadocia è con l’autista. Non esistono mezzi pubblici in grado di raggiungere tutti i punti di interesse per questo un’autista privato potrà scarrozzarvi fin dove vi pare!

CIBO: Come è la cucina in Turchia? Decisamente meridionale! Cipolle, peperoni, melanzane, manzo, agnello e yogurt come se piovesse.  Anche se è bella potente e non ti regala un alito da principino si mangia davvero benissimo. Uno dei pasti che apprezzerete di più è la colazione, quella è veramente memorabile!

UN FAVOLOSO TESTI KEBAB

SICUREZZA: I controlli all’aeroporto di Istanbul si sono molto intensificati. I Turchi sono persone estremamente ospitali, gentili e simpatiche con cui mi trovo sempre benissimo. Durante i miei viaggi in Cappadocia non mi sono mai sentito in pericolo nè ho percepito un clima difficile, tutt’altro!

DORMIRE: Il luogo più gettonato della Cappadocia è senza dubbio Goreme, ma io vi consiglio di dormire ad Uchisar. Questo villaggio si sviluppa su di un enorme picco in tufo che domina tutta la valle di Goreme. Da qui, la mattina all’alba, si ha lo spettacolo migliore senza doversi spostare ed il paesino  è veramente carino.

UN FASHION BLOGGER FOTOGRAFATO DALLA TERRAZZA DEL SUO HOTEL

COSA VEDERE IN CAPPADOCIA

La Cappadocia, un altopiano della vecchia Anatolia centrale, un posto dove madre natura ha dato il meglio di se disegnando un paesaggio unico dove incontrare vulcani, canyon, fiumi, chiese rupestri, valli e colline rocciose. Facciamo un viaggio nel cuore di questa terra e vediamo insieme cosa vedere in in Cappadocia:

LA VALLE DI GOREME

La valle di Goreme è il centro emblematico di tutta la Cappadocia. Questo luogo viene definito un museo a cielo aperto ed è stato inserito fra i patrimoni Unesco. La zona è caratterizzata da tantissime chiese rupestri piene di affreschi e da vecchie abitazioni scavate nel tufo.

VALLE DI DEVRENT (valle del cammello)

A 10 minuti di auto da Goreme si trova la bellissima valle di Drevent, famosa soprattutto per la sua roccia che ricorda un cammello.  Queso luogo è anche conosciuto come la valle dell’immaginazione. Guardando i pinnacoli infatti basta un pò di fantasia e si può vedere davvero qualsiasi cosa!

TREKKING FRA LA RED E LA ROSE VALLEY

Questo è senza dubbio uno dei trekking più belli da fare in Cappadocia. Il sentiero inizia da un grande piazzale e attraversa colli rocciosi, vallate, canyon e paesaggi mozzafiato dall’aspetto ultra terrestre. Il trekking dura un paio d’ore, durante la camminata vedrete cambiare i colori del paesaggio dal rossastro, al rosato fino al bianco. Se avete sete a metà del percorso troverete un piccolo baracchino che fa spremute di arancia e melograno, vitaminizzatevi!

CITTA’ SOTTERRANEA DI KAYMAKLI

Se il paesaggio all’esterno vi sembra di un altro mondo le città sotterranee sono veri e propri labirinti fatti di tunnel, ripide scale, stanze, canali di areazione e nicchie. Queste città sono state scoperte solo poche decine di anni fa e si ipotizza che siano state costruite per difendersi da attacchi ostili. In Cappadocia se ne contano più di 50 e alcune si estendono anche per 12 piani sotto terra. Sono un reticolo di trappole e trabocchetti tanto che, man mano che si scende, si fa fatica a ritrovare la via del ritorno nonostante la segnaletica!

kaymakli

LOVE VALLEY

A pochi minuti a nord di Goreme nasce la love valley, una valle completamente ricoperta di giganteschi peni in tufo. Si avete letto bene 🙂 e a parte l’incredibile somiglianza con il nostro bene amato attributo maschile, questo luogo bizzarro è ottimo per un breve trekking o per fare bellissime foto all’alba.

TIPS: Se siete in Cappadocia per ammirare lo spettacolo delle mongolfiere e anche voi vorreste una foto come questa sotto, dovete svegliarvi intorno alle 4.30, farvi accompagnare alla Love valley e cercare lo spot perfetto. Per altre foto meravigliose vi consiglio il colle di Uchisar o l’instagrammatissimo Sultan Cave Hotel di Goreme!

UN’ALBA QUALUNQUE NELLA LOVE VALLEY

MIGLIOR HOTEL

UNO DEI TANTI HOTEL AD UCHISAR DOVE INFILTRARSI PER FARE FOTO

LA VALLE DEI CAMINI DELLE FATE

I camini delle fate sono opera attenta di madre natura e dell’eruzione di due vulcani che, milioni di anni fa, hanno ricoperto di tufo questa regione. Lava, cenere e fango hanno formato enormi pinnacoli che sono stati per centinaia di anni dimora di popolazioni eremite che si sono insidiate in questa terra.

I DERVISCI ROTANTI

Ad Avanos, dentro l’incredibile caravanserraglio di Sarihan, potete assistere alla cerimonia dei Dervisci rotanti. Questa “danza” si tramanda ormai da anni, i Dervisci entrano i una sorta di trans e ruotano fra di loro, ad occhi chiusi, incredibilmente senza mai toccarsi. A me personalmente non ha fatto impazzire (io mi annoio velocemente), ma se siete curiosi questo è il luogo migliore dove vederla.

Avanos caravanserraglio

CAPPADOCIA IN MONGOLFIERA

Senza dubbio il volo in mongolfiera è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita. Un momento magico, talmente bello e surreale che ho provato a raccontarvelo con qualche riga.

“È buio pesto, sono ancora le 4.30 e la sveglia comincia a ballare. Le uniche luci che si vedono in lontananza sono i gas che gonfiano le mongolfiere. Alcuni palloni sono ancora distesi, altri si stanno gonfiando mentre un paio hanno già preso il volo. Ogni mattina in Cappadocia volano circa 150 mongolfiere e ognuna di queste può portare fino a 20 persone, che moltiplicato per 150 fanno 3000 persone. Cioè 3000 persone che ogni mattina in Turchia guardano l’alba volando su una mongolfiera! Una statistica inutile ma quanto è romantico?

itinerario Cappadocia , mongolfiera , viaggio di gruppo Cappadocia 

Il capitano apre il gas a manetta, l’aria calda fa alzare il pallone fra i pinnacoli della valle e tutte le bocche si spalancano. Piano piano il sole si affaccia e i superlativi si sprecano! La mongolfiera è stabilissima in cielo e non sembra neanche di volare a 400 mt da terra. Il volo dura più di un’ora anche se somiglia ad un tempo infinito, poi lentamente si scende e si atterra direttamente su un pick up!

Vi vorrei descrivere ogni attimo, vorrei descrivervi l’alba in mezzo a tutti quei palloni, vi vorrei dire per filo e per segno come ci si sente quando si arriva altissimi in cielo, ma sarebbe inutile, le immagini parlano molto meglio di me.”

CAPPADOCIA – ITINERARIO FAI DA TE

C’è poco da aggiungere alle immagini di questo articolo, la bellezza di questa regione è sotto gli occhi di tutti e i turchi, come vi ho detto più volte, sono persone stupende! Questo viaggio mi ha confermato che la Turchia è uno dei paesi più belli al mondo e la Cappadocia è senza dubbio la sua ciliegina sul kebab!

Se volete altre informazioni scriveteci pure nel box qua sotto o direttamente sulla nostra pagina Facebook. Vi consiglio inoltre di visitare il sito dell’ente del turismo turco dove trovate ulteriori info per il vostro viaggio in Turchia.

E visto l’enorme interesse che avete dimostrato durante la pubblicazione degli aggiornamenti sui nostri social, restate sintonizzati perchè se volete visitarla insieme a me, la Cappadocia sarà uno dei viaggi di gruppo che faremo nel prossimo 2019!

Preparatevi a sognare 😉

Turchia cosa vedere, Cappadocia cosa fare, dove dormire 

Cappadocia cosa vedere, itinerario fai da te, quando andare 

You may also like

2 commenti

  1. Per me sarebbe un sogno, ma che dico…di più! Sembra tutto così surreale!!! Complimenti per le foto e per l’articolo scritto benissimo, mi hai fatto venire voglia di Cappadocia

  2. No aspetta un attimo ! Io avevo seguito il tuo viaggio sulle instagram stories e mi avevi fatto venire una voglia di Turchia pazzesca! Adesso che le ferie sono già un ricordo sto iniziando a sognare sul 2019 e sul web trovo questo articolo meraviglioso!! In più, se ho capito bene, hai in progetto di tornare in Cappadocia con un gruppo?!?! Periodo? Dove si può prenotare scusa? Fatemi avere delle INFO subitooooo 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.