Test DNA origini: un viaggio nel passato con Momondo

origini

TEST DNA ORIGINI: UN VIAGGIO NEL NOSTRO PASSATO

Prima di parlarvi del test e delle mie origini, voglio dirvi che questa esperienza è stata una delle più affascinanti che abbia mai fatto. Un viaggio a ritroso per centinaia di anni per scoprire chi sono i miei antenati e da dove provengo. E questo grazie ad un semplice esame della mia saliva.

“Viaggiare apre le nostre menti e ci apre al mondo. Quando viaggiamo ci immergiamo in culture e costumi diversi. Le esperienze ci aiutano a superare i nostri limiti, quei limiti che ci fanno pensare che ci siano più cose a dividerci che ad unirci.”

Il messaggio di Momondo è forte e chiaro e siamo felici di poter contribuire alla sua diffusione. Finalmente a febbraio 2017 il concorso ha fatto il suo ingresso ufficiale in Italia ed anche voi potrete partecipare per vincere uno dei 30 kit in palio, ma vi darò più dettagli strada facendo.

test dna origini

Tutto è cominciato quando il corriere mi ha consegnato il kit. Per condividere la mia euforia ho fatto un normale aggiornamento su Facebook: “Farò il test del DNA per le origini!” e dopo solo un’ora quando ho ripreso il telefono straboccava di messaggi. Ecco perché oltre al video (che trovate in fondo a questo articolo) voglio raccontarvi la mia esperienza.

TEST DNA ORIGINI: COME EFFETTUARE IL TEST 

I tempi di elaborazione sono stati velocissimi. Ho ricevuto il kit i primi di novembre, il 15 mi sono registrato al sito ed ho spedito il mio campione. Il 19 novembre ha raggiunto il laboratorio in North Carolina ed il 30, solo 11 giorni dopo, ho ricevuto i miei risultati.

Il test è semplice, bisogna solo sputacchiare in un piccolo flaconcino! Quando la vostra saliva avrà raggiunto la quantità indicata, chiudete con forza il suo tappo facendo riversare un liquido all’interno, shakerate bene per 5 secondi, risistemate la provetta nella confezione e speditela in laboratorio.

Sebbene questo esame non abbia avuto alcuna influenza sulla mia vita (se non quella di aprire ancora di più i miei confini), devo dire che la curiosità e l’impazienza si sono fatte sentire. Quando sono arrivati i risultati non stavo più nella pelle, ho piazzato la telecamera sulla scrivania, premuto REC e ho cominciato a leggere.

dna test

TEST DNA ORIGINI: I MIEI RISULTATI

Per la prima volta ho fatto un viaggio nel tempo attraverso la mia storia, un ritorno al passato, indietro per centinaia di anni.  Non siamo solo italiani, siamo cittadini del mondo! Ed io potrei discendere da un premio Nobel, da un pescatore Filippino o molto più probabilmente da un contadino Toscano.

 emanuele bartolini

Con mia grande delusione ho scoperto di essere europeo al 99%,  quasi un puro sangue, con una percentuale Italiana però al di sotto della media (71,3%). I miei vecchi sembrano essere rimasti prigionieri in Europa per anni e provengo sopratutto dal Sud (18,20%) dalla zona balcanica e quella iberica (in maggioranza Spagna, Portogallo, Grecia e Romania). Segue il Nord Europa con il 10,90%, principalmente Regno Unito, Germania e Scandinavia.

Nel mio DNA però, a piccoli dosi, ci sono anche discendenze incredibili e particolari. Meno di uno 0,1%, (forse un piccolo neo o l’unghia del mignolo) di origine Ashkenazita (una particolare popolazione ebrea che viveva sul Reno). Ma ho anche uno 0,10% di sangue Sub-Sahariano, proveniente della Sierra Leone o da qualche tribù Yoruba. Questo dato è fantastico, tutti siamo discendenti dell’Africa è vero, ma questo mio nonno deve essere vissuto miliardi di anni fa visto che non corro veloce come lui, non ho labbra, soffro il caldo e anche a colorito non siamo poi molto simili!

sub sahara

1326 D.C. – MIO NONNO IN GITA A CATANZARO CON GLI AMICI

Oltre a scoprire le proprie origini, con questo test, si possono rintracciare anche cugini e parenti di secondo, terzo e quarto grado. Nel mio caso (come vedete nello screen qua sotto) sono riuscito a localizzare quasi 300 parenti. La mia speranza è che almeno uno di questi viva in qualche posto meraviglioso del mondo così ne posso approfittare!

AGGIORNAMENTO: Ho controllato! C’è una certa Catherine Godwin che vive alle Hawaii, mia cugina di 6° grado, che condivide il 7% del mio DNA. Che dite, se la contatto fingendomi ultra felice di averla finalmente trovata…si accorge che le voglio scroccare un alloggio!?

test

Attraverso il mio DNA ho scoperto anche che discendo dall’uomo di Neanderthals. Anzi, c’è di più. Rispetto alla media di tutte le persone che fino ad oggi hanno effettuato il test mi piazzo al 99° posto con la percentuale maggiore. Questo tipo di discendenza equivale ad avere un grande cranio, folte sopracciglia ed un naso prominente con grandi narici (ce l’ho, non ce l’ho, ce l’ho eccome)

Discendere dall’uomo di Neanderthals è un vanto! A differenza dell’uomo moderno siamo tipi all’antica che non hanno scordato le buone maniere, anche se abbiamo sostituito la pietra focaia con l’accendino!

 test dna origini test dna origini

test dna origini

Sono contento di aver scoperto qualcosa in più sul mio passato e sulla mia storia. Non sarò di certo un mix di etnie esotiche ma questo esame non ha fatto altro che confermare ciò che conoscevo sulle origini della mia famiglia. Questo test mi ha fatto pensare a tutti i viaggi fatti e a quanto mi senta sempre a mio agio nonostante le differenze.

Sono la somma dei miei antenati ma soprattutto il frutto di queste due persone qua sotto, cioè i miei genitori, fotografati nel giorno in cui si sono conosciuti (ormai più di 50 anni fa), ancora ignari che avrebbero allungato il nostro albero genealogico con altri due rami.

andrea e giuliana

TEST DNA ORIGINI – COME APPROFONDIRE I RISULTATI

Vi ricordo che il test viene effettuato in un laboratorio scientifico ed è da considerarsi autentico al 100%.

Approfondendo i risultati su GEDmatch ed Ethnopedia sono riuscito a scoprire altre curiosità. Per esempio ho scoperto che sono negativo alla mutazione L23 (che detta così sembra una battuta del copione di Hulk) che contraddistingue più del 95% degli europei e che il mio aplogruppo paterno è molto arcaico e raro e potrebbe avere origini indoeuropee.

TEST DNA ORIGINI – COME PARTECIPARE AL CONCORSO 

ADESSO TOCCA A VOI! 

Come vi ho anticipato, il DNA journey finalmente arriva in Italia. Momondo in questi giorni ha aperto il concorso per vincere 30 test del DNA e se sarete fra quei fortunati, in un secondo momento potreste vincere un viaggio verso la destinazione di origine preferita.

Tutto quello che dovete fare è partecipare entro il 15 marzo 2017 e spiegare perché dovreste essere proprio voi a vincere il kit.

Questa è la pagina del concorso: Let’s Open Our World

Vi lascio con la mappa del mio DNA, con il video reazione ai miei risultati ed con un grosso in bocca al lupo! Spero un giorno che ognuno di noi possa provare questa esperienza, perché è stata una delle più incredibili e affascinanti che abbia mai fatto.

“Let’s open our world!”, apriamo il nostro mondo.

LE DIFFERENZE SONO UN VALORE
NON UN PROBLEMA!

test dna origini

test dna origini  test dna origini 

test dna origini test dna origini test del dna test del dna 

dove effettuare il test del dna fare il test del dna gratis quanto costa il test del dna 

You may also like

6 commenti

  1. Ciao, ad oggi come fare per ordinare un test?? desidero tanto fare questo test da tanto tempo! aiutatemi!grazie! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.