Weekend nelle FIANDRE – Anversa e Mechelen

gent fiandre

Un weekend nelle Fiandre è sempre qualcosa di magico. Sarà l’architettura e la storia fiamminga, l’atmosfera lungo i canali, l’aria fresca o saranno i tre moschettieri del palato (patatine, cioccolato e birra), fatto sta che questa regione è ormai fra le nostre preferite.

Così quando VisitFlanders ci ha invitato a provare l’Hi Belgium Pass di Brussels Airlines non ho esitato due volte, ho scelto le mie due città e ho preparato la valigia!

 

HI BELGIUM PASS – Come funziona ?

Partiamo dai fondamentali. Il pass costa 149€ ed è valido fino al 31 dicembre 2017. Il pacchetto per fare un weekend nelle Fiandre comprende:

  • Volo di A/R per l’aeroporto principale (non per Charleroi che si trova a 60km) 
  • Viaggi in treno illimitati verso qualunque destinazione
  • Buoni per ingressi a diverse attrazioni in 2 città a vostra scelta

belgio offerte

Per fare la prenotazione è molto semplice, basta andare sul sito di Brussels Airlines e cliccare su scopri ora nella sezione dedicata al pass (vedi screenshot qua sopra). Potete scegliere di raggiungere Bruxelles da diversi aeroporti italiani, la permanenza massima in Belgio è di 5 giorni e con il pass si possono visitare le città più emblematiche.

Avevamo già fatto un weekend nelle Fiandre visitando Bruxelles, Bruges e Gent (questo è l’articolo del nostro primo viaggio), questa volta invece ho scelto di visitare Anversa e Mechelen e come sempre questa regione mi ha stupito!

weekend nelle fiandre

In poco più di un’ora si arriva all’aeroporto principale di Bruxelles. Si ritirano i voucher per le nostre attività e con il Q-code che avevo scaricato sul telefono si prende comodamente il treno per Anversa. Poco più di mezz’ora e siamo in città, il nostro weekend nelle Fiandre può cominciare!

WEEKEND NELLE FIANDRE

ANVERSA 

Non fai in tempo ad arrivare che sei già fermo a scattare foto. La stazione centrale di Anversa è senza dubbio una delle più incredibili al mondo. Si sviluppa su diversi piani e i treni si snodano e si alternano come in un puzzle. L’interno è pazzesco ed è forse una delle poche stazioni dove fa piacere subire un ritardo!

antwerp central station

L’INTERNO DELLA STAZIONE CENTRALE

central station adverse

LA VISTA SULLA STAZIONE DAL NOSTRO HOTEL

 

A due passi dalla stazione e su una delle strade principali della città si trova il bellissimo De Keyser Hotel, dove abbiamo soggiornato due notti. Qualità prezzo eccezionale rispetto alla media degli hotel nei dintorni e la colazione è ottima!

Il nostro weekend nelle Fiandre comincia due curve a sud dal nostro albergo, nel quartiere più prezioso, Diamondland. Anversa è famosa in tutto il mondo per i diamanti e sono decine le gioiellerie dove poter finire i risparmi di una vita. Il paradiso per signore esiste!

diamanti anversa

UNA DELLE GIOIELLERIE PIU’ ANTICHE

Se viaggiate con l’Hi Belgium Pass e dopo qualche “brillante” acquisto vi sono rimasti due spicci in tasca, non dovete preoccuparvi, potete ancora visitare la città senza problemi.

Anversa è la capitale di questa splendida regione. E’ giovane e moderna, piena di negozi e locali alla moda dove poter bere birre di qualità e ascoltare della buona musica. Sottolineerei ancora una volta birre di qualità!

PREGIATO SUCCO DI MALTO

FOTO AD UN AUTOCTONO

Camminando attraverso Meir, lungo la strada dello shopping, si arriva alla Cattedrale di nostra Signora, la più grande chiesa gotica di tutti i Paesi Bassi. Costruita oltre 500 anni fa, se vi sembra già bella dall’esterno i capolavori artistici al suo interno vi faranno girare la testa, sopratutto quelli del famoso pittore barocco Rubens. Anversa ci conferma che un weekend nelle Fiandre non delude mai!

cosa vedere

LA FACCIATA A SUD

INGRESSO INCLUSO CON L’HI PASS

SVEGLIAAAA!

Subito dietro la cattedrale trovate il Grote Markt, la piazza più importante della città. Qua potete ammirare lo Stadhius, cioè il municipio, e la statua in onore al soldato Brabo. La leggenda narra che un gigante di nome Antigon tagliasse le mani ai marinai che non pagavano le tasse portuali (infatti Anversa significa proprio “mano tagliata”). Un bel giorno però (e qui arriva il lieto fine), un soldato romano di nome Brabo lo sconfisse in duello tagliando a sua volta la mano del mostro.
E vissero tutti felici e mozzati.

anversa cosa vedere

VEDI SOPRA

BRABO MONUMENT

LANCIA LA MANO SOLDATO!

grote markt anversa

Dopo un “pranzo” al volo si arriva al Museum aan de Stroom, meglio conosciuto come MAS, Il più grande museo di Anversa ma anche il più stra-ordinario in assoluto (anche questo ingresso incluso con il pass). Ogni piano è legato ad un tema ma gran parte del fascino è rappresentato dall’edificio stesso. La vista dalla terrazza poi, è unica e mozzafiato (quante cose vengono mozzate in questa città!!?).

weekend nella fiandre, cosa vedere ad Anversa, Mechelen in 1 giorno.

street food belgio

PRANZO AL VOLO ?

MAS MUSEUM

“MANO TAGLIATA” DALL’ALTO

Costeggiando lo Shelda verso sud si incontra prima la rocca di Het Steen, un vecchio castello medievale che per centinaia di anni fu adibito a prigione, poi dopo una breve passeggiata lungo il fiume si arriva all’ingresso di un vecchio sottopassaggio.

murales anversa

FIANDRE = STREET ART

Anversa castello

LA ROCCA DI HET STEEN

weekend nelle fiandre

PASSEGGIATA LUNGO IL FIUME

Il tunnel di Sant’Anna è aperto soltanto a pedoni e ciclisti. Due antichissime scale mobili in legno ti portano 30 mt sotto terra ed è come tornare indietro nel tempo ed entrare in un’altra dimensione!

 

tunnel sant'anni

sant'anni

LO STARGATE

 

MECHELEN

Se da Anversa mi aspettavo grandi cose, di Mechelen sapevo solo che avevano uno dei birrifici più storici della regione, e credetemi, questa cosa mi bastava come scusa per poterla visitare!

Il nostro weekend nelle fiandre continua in questa piccola città d’arte a soli 20 minuti di treno dalla capitale e a metà strada esatta fra questa ed Anversa. Con il nostro Hi Belgium Pass raggiungiamo l’NH hotel, a due passi dalla cattedrale. Posizione magnifica, stanze ampie e pulite e personale super gentile. Ci siamo trovati molto bene anche qui.

weekend nelle fiandre

La nostra giornata inizia con la visita della piazza del mercato, cuore di questa perla fiamminga. Qua, seduti in uno dei tanti bar e locali, si possono ammirare il municipio gotico e la cattedrale di San Rombaldo.

mechelen

LA PIAZZA CENTRALE CON LA CATTEDRALE

GROTE MARKT

Sono le 10.30, non abbiamo ancora digerito gli waffles che siamo già al birrificio Het Anker, uno dei più storici di tutta la regione. Qua nasce la famosa e pluripremiata birra Gouden Carolus, orgoglio dei produttori e di tutta la città. La visita al birrificio dura quasi un’ora e rappresenta un bel modo per avvicinarsi alle tradizioni Belga e al mondo della birra.

BIRRA! 

SELEZIONE DI SPEZIE

TOSTA-MALTO

mechelen

LA SOFFITTA DEL BIRRIFICIO !

L’edificio ha mantenuto la sua struttura originaria e sorge all’interno del beghinaggio, un complesso di case dove vivevano le beghine intorno al 1600. La visita si conclude con una degustazione di 3 birre sensazionali. ATTENZIONE! L’alta gradazione delle birre Belga causa improvvisa felicità!

Sono le 11.30 e siamo già sulle gambe (non si reggerebbe nemmeno un crodino). Spavaldi decidiamo di salire in cima alla torre di San Rombaldo. 514 scalini ci separano dalla meta. Altro che weekend nelle Fiandre, questo è un trekking per l’Everest!

cattedrale mechelen

Ogni 7 scalini ci fermiamo a riprendere fiato. La salita è meravigliosa e si passano diverse sezioni della cattedrale. Si arriva anche in una stanza piena di campane. A Mechelen c’è la famosa scuola di carillon e arrivano da tutto il mondo per imparare a suonare.

400, 450, 500 scalini e siamo in vetta. La vista è meravigliosa e si vedono entrambe le capitali. Tempo di ripristinare i polmoni che un temporale ci fa rientrare immediatamente nella torre.

san rombaldo

VISTA DA UN BUCHINO DELLA TORRE

Questa città è un concentrato d’arte. Mechelen conta oltre 300 monumenti in un fazzoletto di terra e questa cosa mi ricorda molto Firenze, la mia città. Nel primo pomeriggio visitiamo la cattedrale di Dijlekerk, il palazzo Van Busleyden e la bellissima chiesa Sint Janskerk.

san rombaldo

CATTADRALE DI DIJLEKERK

mechelen

MOSCHETTIERI A CORTE

weekend nelle fiandre Anversa cosa vedere Anversa cosa fare weekend nelle fiandre 

Per entrare in confidenza con le Fiandre non c’è niente di meglio né di più romantico che fare un giro in barca sui canali!  Sul fiume si ha una prospettiva nuova della città, il giro dura circa 1 ora e attraversa il fiume Dyle fino alla diga.

weekend nelle fiandre

SURFING

weekend nelle fiandre

CAPITANI CORAGGIOSI

MALINES

WEEKEND NELLE FIANDRE

Questa regione si conferma fra le più belle d’Europa e ogni volta mi lascia sorpreso ed affascinato. Se non siete ancora stati nelle Fiandre vi consiglio di approfittare dell’Hi Belgium Pass, un’iniziativa geniale per poter visitare due città a vostra scelta risparmiando soldi e tempo.

Per qualsiasi informazione scriveteci pure nel box qua sotto o direttamente sulla nostra pagina Facebook. Vi consigliamo di visitare anche il sito ufficiale dell’ente del turismo delle Fiandre dove potete trovare tutto quello che c’è da sapere sul Belgio e su questa regione.

Noi vi lasciamo con uno dei 3 episodi girati in questo viaggio, trovate gli altri 2 sul nostro canale YouTubeTot weerziens Flanders, ci vediamo presto!

Mechelen cosa vedere weekend nelle fiandre itinerario fiandre belgio cosa vedere fare

You may also like

8 commenti

  1. Ciao! Vorrei fare un weekend anch’io nelle fiandre per la primavera volta e credo da sola perché mio moroso non potrà. Io vorrei fare una o due notti via, quali città mi consigli? Bruge la voglio vedere assolutamente.
    Grazie
    Elisabetta (42 anni)

    1. Ciao Elisabetta 🙂 Se vuoi arrivare a Bruges ti consiglio di unire Gent, anche per comodità logistica, e poi perchè è una città meravigliosa ! Trovi il nostro articolo su entrambe a giro sul blog 😉 sciauuu

  2. Come già ti ho scritto su YouTube, di tutte le città del Belgio che ho visitato Anversa resta quella che meno mi ha lasciato. Sarà che venivo da Bruges che è qualcosa di magico e quindi le aspettative su Anversa erano ancor più alte però tolta la stazione centrale (tanto di cappello a chi l’ha creata) non trovo altri motivi per ricordare questa città!

    1. Reggere il confronto con Bruges e Gent è molto difficile! Quelle città sono di un’altra categoria, ma devo essere sincero io non l’ho disdegnata! L’ho trovata a misura d’uomo, una città giovane, ricca di localini all’avanguardia E bellissimi negozi dove fare shopping! Quei pochi monumenti storici ci sono piaciuti! La cattedrale è meravigliosa, e anche le zone lungo lo Schelda non sono male! Certo facendo un paragone mi trovi d’accordo 😉

  3. Mancano ancora poco più di 2 mesi!!! Ce la posso fare 🙂 Siete fortissimi ragazzi, continuate a farci viaggiare!!! Un bacio Ale e Sabry

    1. Ciao ragazzi!! Grazie per i complimenti e se riuscite approfittatene perchè il Belgio merita, è un paese bellissimo!

  4. Ma che bella questa parte delle Fiandre! Non conoscevo Mechelen e questo autunno se riesco credo proprio che approfitterò dell’iniziativa!!! Grazie ragazzi 🙂

    1. Ciao Gaia! Fai benissimo…io mi sono trovato veramente bene! Mechelen è stata una vera sorpresa!;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.